Sacchi stagni russi – la soluzione definitiva

Dopo averli testati e ritestati per più di quattro anni, collaudati in immersione e nei peggiori posti che potresti immaginare, oggi sono qui per parlarti dei super sacchi stagni russi utilizzati in speleologia, o meglio utilizzati più che altro nei paesi dell’est.

La cosa più importante é fare esperienza, quindi se ti sei stancato di bagnare il tuo equipaggiamento, buttare attrezzature e soldi nei classici sacchi stagni che si trovano in commercio – e che funzionano bene la prima volta e poi mai più – ecco che ti presento lui…

Semplice, leggero, resistente, elastico, realizzato in caucciù-termo saldato e dalla durata davvero incredibile.

Il suo prezzo sia aggira intorno ai 30 € e la sua capacità è di circa 30 litri (un euro al litro praticamente). Ne esistono addirittura due versioni, dalle colorazioni diverse, uno più sottile e leggero e un altro un po’ più spesso.

Il suo ingombro da scarico é molto contenuto, il suo peso di circa 400 grammi, le dimensioni 98×44, e come puoi ben vedere ha una bocca così larga che ci si potrebbe infilare dentro.

Ed é anche una valida alternativa al classico bidone stagno, che a mio avviso é molto più scomodo e ingombrante, ma soprattutto in presenza di grotte con lunghi meandri, tenderà a rompere velocemente il tubolare per il fatto che due oggetti duri che sfregano e sbattono fra loro prima o poi demoliranno anche quello che c’è nel mezzo.

Se la grotta é particolarmente stretta, bagnata e difficoltosa, oppure se avrai con te oggetti rigidi da stagnare, ciò che ti consiglio é di sistemare prima (nell’intercapedine fra il sacco stagno e il tubolare) due pezzi di materassino da campeggio, poi infilare il sacco stagno, e infine tutte le attrezzature da proteggere dall’acqua.

Per chiuderlo ti basterà invece un comunissimo elastico o camera d’aria, e potrai farlo:

  1. Ad “U”, se non lo avrai riempito eccessivamente
  2. Oppure a fisarmonica

Ovviamente, se vorrai far durare nel tempo il tuo sacco stagno, evita assolutamente di inserire oggetti appuntiti che potrebbero bucarlo e comprometterne la tenuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *